AMP CONTENUTI VELOCI PER IL MOBILE

AMP CONTENUTI VELOCI PER IL MOBILE
Google e la tecnologia del momento: il mobile

Il mobile è diventata la tecnologia più usata per l’accesso al web. I numeri del 2015 ormai parlano molto chiaro e Google naturalmente non rimane con le mani in mano di fronte a tale avvenimento, proponendo una iniziativa chiamata AMP (Accelerated Mobile Pages ), una proposta che ha l’obbiettivo di ottimizzare maggiormente la navigabilità dei siti attraverso i cellulari e rendere sempre di più il mercato del web un mercato di nicchia. Perché? tutti i siti web che oggi non rispondono a determinate specifiche sono destinati a subire una sorta di penalizzazione o meglio, nei risultati di ricerca troveremo prima i servizi più fruibili e dopo tutto il resto.

Il team di Vedora è ormai impegnato in una massiccia campagna informativa in merito, perché nell’era della conoscenza i nostri utenti devono sapere e poi scegliere.

Numerosi dei siti web che attualmente esistono sono carenti di quelli aggiornamenti utili a renderne la visibilità e la navigabilità con le tecnologie in voga in questo momento.

i prossimi mesi saranno all’insegna dell’ottimizzazione di tutti quei portali web che non rispondono all’iniziativa di Google e denominata AMP=contenuti accelerati per il mobile. Adesso andiamo con i piedi di piombo, il primo passo è l’ottimizzazione per la corretta visualizzazione da cellulare, poi si andrà a valutarne la velocità di caricamento dei contenuti.

naturalmente non è nostra intenzione creare allarmismi, perché la tagliola di google non si abbattera sui nostri siti web dall’oggi al domani, ma si tratterà di un’operazione  naturale che aumentando i portali ottimizzati per gli smartphone diventeranno obsoleti tutti quei siti web che sono “di vecchia concezione” e non utilizzabili comodamente con la tecnologia più a portata di mano.

quindi mai inutili paure, prima di metterci in apprensione cominciamo a reperire informazioni, a chiedere in giro come poter operare per il rinnovamento del proprio sito, sempre che sia da rielaborare.

per poter operare una prima verifica, mettiamo a disposizione un tool di Google, che non verificherà la compatibilità per l’iniziativa AMP Html, ma almeno andrà a verificare che il vostro sito sia graficamente ottimizzato per smartphone, tablet etc.. Verifica il mio sito web

Lascia un commento